Ultimi articoli

22 settembre 2014

Like Tally indica il numero totale di Mi Piace che hai ottenuto su Facebook

In questi giorni la vostra autostima è bassa? Avete bisogno di aumentare un pò il vostro ego? Allora non c'è niente di meglio che vedere quanti "Mi Piace" avete ottenuto su Facebook da quando siete iscritti al social network. Sì, proprio tutti.

numero totale mi piace facebook

Grazie a Like Tally, un sito che impiega appena un paio di minuti per far sapere all'utente il numero di "Mi Piace" che ha totalizzato sul social network più popolare del mondo.

Naturalmente molto dipende dal numero di messaggi postati su Facebook. Chi condivide tutto, in ogni momento e con chiunque senza restrizioni sicuramente avrà ottenuto più "Mi Piace" rispetto agli utenti che sono meno dipendenti dal social network.
Ma in ogni caso, dedicando qualche minuto per provare il servizio offerto da Like Tally, sicuramente riceverete un risultato motivante.

Basta collegarsi al servizio, effettuare l'accesso tramite il proprio account Facebook e dopo aver scoperto il numero di "Mi Piace" è anche possibile condividere quel numero.

Quindi se vi è capitato di chiedervi "chissà quanti Mi Piace ho ottenuto da quando uso Facebook..." , adesso potrete avere la risposta alla vostra domanda!.

Link: Like Tally
Admin | 22.9.14

Ecco quello che i Programmatori vorrebbero realmente dire

frasi programmatori

Ogni giorno durante le loro divertenti attività di programmazione, sia in progetti lavorativi che personali, i programmatori si confrontano tra loro o comunque commentano o scrivono frasi o opinioni sui codici, ma non sempre quello che dicono rispecchia quello che veramente pensano, spesso infatti sono più comprensivi con i loro errori e più severi con quelli degli altri.
Ad esempio, quando un programmatore termina una frase con "...è solo la mia umile opinione", in realtà significa "ti sbagli e lo sai bene!".

Se siete dei programmatori e volete essere più onesti con il mondo, allora troverete interessante questa lista delle frasi più comuni, creata proprio da uno sviluppatore, nella quale viene indicato il vero significato delle frasi più usate dai programmatori.
Admin | 22.9.14

Produrre Energia masticando Chewing Gum? Lo hanno fatto

Oggi voglio proporvi una interessante notizia che ho appena letto. Si scopre che la gomma da masticare potrebbe generare energia sufficiente per ricaricare piccoli dispositivi, come ad esempio delle cuffie. Questa è la nuova invenzione di un gruppo di ingegneri che hanno inventato una cintura costruita con un particolare materiale che si ricarica con elettricità ogni volta che si allunga.
energia gomme da masticare

Aidin Delnavaz e Jeremie Voix, della École de Technologie Supérieure Montrel, in Canada, sono i creatori di questo curioso manufatto, che, dicono, è alimentato da movimenti della mandibola e quindi permette di produrre energia in modo naturale.
L'idea di questi ricercatori è quello di utilizzare l'energia prodotta tramite il semplice masticamento di un chewing gum in modo non dover utilizzare batterie usa e getta.

In un'intervista alla BBC hanno spiegato che "ci sono diverse fonti energetiche disponibili, compreso il calore presente all'interno del canale uditivo e i movimenti generali che facciamo con la testa, ma ci siamo resi conto che i movimenti della mascella sono quelli che producono più energia".

Io non sono un amante delle gomme da masticare, ma l'enorme numero di persone che ogni giorno masticano gomme potrebbe trovare interessante questa nuova invenzione che aiutarebbe a produrre una quantità di energia sufficiente ad esempio per ricaricare uno smartphone in casi di emergenza o altri dispositivi ancora.
Sì, è vero anche che il dispositivo dovrebbe essere sviluppato in un formato più pratico, cosi come è vero che per il momento non è altro che una tra le tante curiose notizie sulla tecnologia che hanno solo una piccola probabilità di diventare realtà...
Admin | 22.9.14

21 settembre 2014

Bleep - Il servizio di messaggistica di BitTorrent con tecnologia P2P

Nel mondo della messaggistica istantanea vi è un leader indiscusso, ovvero l'imbattibile applicazione WhatsApp, che nessuna delle alternative è riuscita a superare, sebbene in alcuni casi abbiano raggiunto quote di mercato significative come Line, WeChat e Skype. Ma adesso anche BitTorrent vuole provare a lanciare la sua applicazione per la comunicazione, puntando sul fatto che molti utenti gradirebbero maggiore "libertà", che sono proprio i punti di forza di di Bleep.

bleep applicazione logo

Bleep, proprio come i file Torrent si basa sulla tecnologia P2P, quindi i messaggi scambiati tramite l'applicazione viaggiano su server decentralizzati e ciò impedisce che altri possano intercettarli e leggerli.

Bleep è attualmente in versione alpha, ma già che consente di effettuare chiamate vocali e inviare messaggi di testo in modo gratuito sfruttando la rete wi-fi o la connessione dati del cellulare.

Chi vuole provare subito Bleep può scaricare l'app ed iscriversi con una e-mail o numero di cellulare, o accedere al client in modalità in incognito, ed in quest'ultimo caso il vantaggio è che non è necessario inserire alcuna informazione personali.
Per importare i contatti ci sono diverse opzioni, come la rubrica di Google, o invitare gli amici ad usare Bleep via e-mail, SMS, codice QR, o una chiave pubblica.

bleep bittorrent

Ogni messaggio inviato tramite Bleep è completamente criptato fino a quando giunge al destinatario, e resterà memorizzato solo in locale sul dispositivo, garantendo la massima privacy di ogni messaggio.

Ecco le ultime opzioni e funzionalità di Bleep Alpha:
• Iscrizione con e-mail, numero di cellulare o incognito
• Effettuare chiamate vocali o inviare messaggi di testo solo ai contatti che sono on-line
• Importare i contatti della rubrica di Google
• Invitare gli amici tramite e-mail, SMS o condividendo la chiave pubblica
• Spostare un account da un computer a un dispositivo mobile
• Ricevere messaggi su tutti i dispositivi
• I messaggi vengono completamente crittografati e memorizzati solo in locale
• Cancellare facilmente la cronologia dei messaggi crittografati

Il client Bleep Alpha può essere già scaricato e usato su dispositivi Android, ma anche Windows e Mac e gli sviluppatori stanno lavorando per renderlo disponibile anche per le altre piattaforme.

Maggiori informazioni: Sito BitTorrent

Link per il Download: Scarica Bleep
Admin | 21.9.14

20 settembre 2014

Wave, la nuova funzione di iOS 8 per caricare l' iPhone nel forno a microonde è una Bufala!

I "geni" di 4chan continuano a testare la stupidità umana, e questa volta sono riusciti ad ingannare diversi utenti ingenui (per non usare un'altra parola) che hanno creduto ad uno screenshot postato su Reddit, nel quale si legge che il nuovo sistema operativo iOS 8 per iPhone ha introdotto una nuova funzionalità chiamata "Wave" che consente di ricaricare la batteria del telefono in un solo minuto mettendolo in un forno a microonde.

caricare iphone microonde

Nonostante l'evidenza della bufala fatta circolare da 4chan, infatti tutti dovrebbero sapere che non si possono inserire oggetti di metallo nel forno a microonde, smartphone compresi, più di un utente, ha pensato bene di testare questa nuova ed esclusiva funzionalità e diverse persone hanno cominciato a mettere il loro iPhone nel forno a microonde per provare a caricarlo, e sappiamo tutti cosa succede mettendo tali dispositivi in un microonde, come testimoniamo dalle foto dei risultati imbarazzanti  pubblicate su Twitter dagli utenti che hanno "abboccato" alla falsa notizia:







E chissà quanti altri hanno testato questa esclusiva funzionalità ma si sono vergognati di ammettere di essersi giocati per sempre il loro prezioso iPhone!.

Come dico sempre per questo tipo di notizie... il mondo sta cadendo nelle mani di queste persone che si divertono ad ingannare gli utenti meno "svegli".
Admin | 20.9.14

19 settembre 2014

Il bambino di 8 anni che Guadagna un milione all'anno caricando video su YouTube

bambino youtube milionario

Il suo nome è Evan ed ha soli 8 anni, ma la sua carriera come regista già è a buon punto visto che lo sta facendo diventare un milionario. Questo giovane talento è il volto visibile del canale Youtube chiamato EvanTubeHD, in cui il bambino recensisce giocattoli e videogiochi.
Inizialmente, come è successo centinaia di volte nella storia dei progetti divenuti di successo, tutto era nato come un gioco, ma, alla fine, la sua famiglia sta diventando milionaria. Secondo quanto hanno fatto sapere i genitori del bambino, il 'lavoro' del figlio Evan porta ad un guadagno di circa un milione di dollari ogni anno.

Una miniera d'oro il cui successo non fa altro che crescere. In realtà, secondo il padre del ragazzo, le recensioni e guide di Evan sono diventati un business di dimensioni tali che il bambino è ritenuto una vera autorità in fatto di giocattoli, e sono sempre più le aziende che desiderano che Evan parli dei loro prodotti nei video.

Di seguito vi lasciamo a qualche esempio di video che hanno trasformato un bambino amante dei giocattoli in un milionario:



Admin | 19.9.14