Ultimi articoli

18 aprile 2014

Lo Smartphone con l'autonomia maggiore è il Philips W6618

Una delle lamentele più frequenti da parte degli utenti di smartphone è sicuramente la poca durata della batteria, infatti nonostante le aziende produttrici siano riuscite negli anni a migliorare le batterie, allo stesso tempo sono migliorate anche le funzionalità dei telefoni che quindi richiedono sempre più risorse.

smartphone con migliore autonomia della batteria

La scarsa autonomia delle batterie degli smartphone ci rende schiavi di caricabatterie e spine oppure di dover cercare continuamente trucchi e soluzioni per migliorare la durata della batteria del telefono cellulare.

Alcuni produttori come Philips, si stanno rendendo conto che per una nicchia formata da sempre più utenti, l'autonomia è una priorità assoluta e per questo ha lanciato sul mercato cinese un nuovo smartphone chiamato Philips W6618 che include una batteria dalla capacità di 5.300 mAh, quando normalmente gli altri smartphone offrono batterie tra i 2.000 e 3.500 mAh, che garantisce fino a 33 ore di conversazione continua e oltre due mesi in modalità stand-by.

Per quanto riguarda il resto, lo smartphone Philips W6618 non è un cellulare cosi straordinario, in quanto è stato ideato proprio con l'obiettivo di offrire un dispositivo con la maggiore autonomia possibile, ma comunque integra uno schermo da 5 pollici con risoluzione non molto alta (960 x 540 pixel), dispone di uno slot per Dual SIM, come di consueto nei telefoni cinesi, utilizza il sistema operativo Android 4.2 e integra all'interno un processore Mediatek quad-core da 1.3 GHz accompagnato da 1GB di RAM e 4GB di memoria espandibile tramite schede micro SD.
Non è neanche particolarmente sottile, infatti è spesso 11,6 millimetri, ma vista la batteria impressionante che monta, anzi che integra visto che non si può smontare, si può anche perdonare.

smartphone philips 33 ore di autonomia

Lo smartphone è in vendita da ieri nel mercato cinese al prezzo ufficiale di di 1.669 Yuan, circa 273 dollari e non si sa ancora se verrà venduto in altri Paesi, ma è molto probabile che Philips voglia introdurre questo e altri modelli futuri con autonomia imbattibile in tutto il mondo.

Admin | 18.4.14

Muzicgenie - Creare Liste di Riproduzione dei video di YouTube

Gli amanti della musica non possono certo lamentarsi visto che esistono innumerevoli modi e servizi che permettono di ascoltare musica online, ma oserei dire che la maggior parte degli utenti preferisce ascoltare la musica attraverso i video musicali presenti YouTube, sia per via del gigantesco database di canzoni offerte sia per abitudine.

creare liste youtube

Se siete tra gli utente che quotidianamente aprono Youtube per ascoltare canzoni, allora voglio consigliarvi il servizio Muzicgenie , un sito web che permette di creare liste di riproduzione dei video di YouTube in modo semplice per quindi scegliere la sequenza di video Youtube da riprodurre per ascoltare le proprie canzoni preferite senza interruzioni.

Il sito non richiede alcuna registrazione, ma se si desidera salvare le playlist sarà necessario registrarsi.
Sia creando un account che senza registrarsi, creare playlist è facilissimo, basta inserire il nome dell'artista, o di un gruppo o una canzone e verranno mostrati tutti i risultati disponibili. Cliccando sui titoli delle canzoni è possibile aggiungerli alla lista di riproduzione e mentre si sta guardando il video in riproduzione sotto compariranno le prossime canzoni che verranno avviate, che è comunque possibile eliminare per metterne altre in coda.

Sto utilizzando questo strumento da tre giorni e devo dire che mi è piaciuto molto e lo preferisco rispetto all'ascolto sul sito di Youtube, sopratutto per la creazione di liste di riproduzione provvisorie.

Link: Muzicgenie
Admin | 18.4.14

Line permette a chiunque di vendere i propri adesivi Sticker

Line, il servizio di messaggistica istantanea per dispositivi mobili, ha annunciato il lancio di "Line Creators Market", una piattaforma attraverso la quale qualsiasi utente può realizzare e vendere i propri adesivi.
vendere adesivi line

La società aveva annunciato questa novità già a febbraio e adesso il sito Creators è già disponibile e chiunque può registrarsi per creare e poi vendere i propri Sticker, infatti tutti i cittadini di qualsiasi Paese possono diventare venditori di adesivi per Line e ricevere il 50% dei profitti generati dalle proprie creazioni su un conto Paypal, somma alla quale si devono però detrarre le tasse.

Gli adesivi creati dovranno prima passare il processo di revisione e poi saranno messi in vendita dal mese di maggio, inizialmente solo in Indonesia, Giappone, Taiwan e Thailandia e poi successivamente anche nel resto del mondo.

Naturalmente, le immagini utilizzate per creare gli sticker da vendere non dovranno violare la proprietà intellettuale nonché di includere immagini inappropriate.

A che prezzo saranno venduti gli adesivi? Ogni sticker dovrebbe costare 100 yen, circa 70 centesimi, dei quali circa 35 andrebbero all'utente.
Difficile stabilire quindi quanto si possa guadagnare vendendo gli adesivi per LINE, in quanto dipende sopratutto dal successo che riceverà ogni adesivo, logico che se migliaia di utenti acquistano un adesivo i profitti sarebbe molto alti.

Link: Line Creators Market
Admin | 18.4.14

OpenMailBox - Una casella di Posta Alternativa e Sicura per tutti

I nostri dati sono preziosi, ma spesso le grandi aziende li usano, li vendono e li distribuiscono senza il nostro consenso. Quasi nessuno legge con attenzione le decine di pagine dei documenti, quasi sempre semi-incomprensibile, presenti nei Termini di servizio, e accettarli senza sapere a cosa si sta dando il consenso è il primo di una lunga serie di errori.

casella email sicura

Visti tutti i recenti problemi di privacy che hanno riguardato società che offrono solo apparentemente servizi gratuiti in rete, sempre più persone stanno valutando delle alternative più sicure che offrono: crittografia,  privacy, proprietà dei dati e magari anche l'assenza di fastidiose pubblicità.

Proprio ieri vi abbiamo mostrato i nuovi termini di servizio del servizio di posta Gmail, dove Google ha ammesso chiaramente qualcosa che in realtà era ben noto già da tempo: ovvero la scansione del contenuto di tutte le e-mail degli utenti, per offrire pubblicità e risultati di ricerca personalizzati. Ma anche Microsoft può controllare la posta elettronica di Outlook (ex Hotmail), come ha reso noto pochi giorni fa quando ciò è accaduto ad uno dei suoi dipendenti.

Fortunatamente esistono alternative più sicure, come OpenMailBox, un progetto che nasce da un'idea semplice, ovvero diffidare dalle grandi aziende della Silicon Valley che vendono i dati personali a investitori e inserzionisti. La stessa cosa che fa di Facebook, che offre piccoli giochi di fattorie, la possibilità di spiare un tuo ex, in cambio di tutte le vostre informazioni personali per mostrare pubblicità, pubblicità e altre pubblicità.
L'obiettivo di OpenaMailBox è quindi quello di offrire una casella email senza secondi fini.

casella email alternativa

OpenMailBox è un servizio email di ottima qualità completamente gratuito e senza pubblicità, senza limiti, ideale per chiunque sia preoccupato per la tutela dei suoi dati online e che non dispone del tempo necessario o delle capacità per configurare un server di posta.

Questo servizio di posta elettronica garantisce una privacy totale, è privo di messaggi indesiderati e non sfrutta le informazioni private degli utenti.

Tra l'elenco delle funzionalità offerte dal servizio abbiamo:

- POP e IMAP.
- Anti-spam e sistema anti-virus.
- 250 MB di spazio di archiviazione, che può essere estesa su richiesta, ed è possibile anche integrarla con ownCloud.
- Connessione sicura con tutti i servizi collegati.
- Sistema di crittografia tramite protocolli SSL/TLS e STARTTLS.
- Indirizzo email del tipo nomeutente@openmailbox.org o @opmbx.org.
- Dimensione massima degli allegati di 500 MB.
- Supporto per il protocollo XMPP.
- Non registra gli indirizzi IP.

Un'altra caratteristica interessante è OpenTrashBox, che offre un indirizzo e-mail usa e getta, da usare per le registrazione a siti che richiedono un indirizzo e-mail e poi inviano SPAM in continuazione.

OpenMailBox sopravvive grazie alle donazioni degli utenti che sono necessarie per coprire il costo annuale dei server, domini, certificati SSL, designer, ecc.. in modo da mantenere il loro servizio gratuito. Quindi, se decidete di utilizzare questo ottimo servizio di posta, potreste dare il vostro contributo donando qualche centesimo o qualche bitcoin.

Link: OpenMailBox
Admin | 18.4.14

Facebook introduce Nearby Friends (amici nelle vicinanze) per iOS e Android

Oggi Facebook ha annunciato l'introduzione di una funzionalità chiamata Nearby Friends, che in italiano dovrebbe essere Amici nelle vicinanze, che verrà rilasciata nelle prossime settimane per le applicazioni di Facebook su dispositivi mobili iOS e Android, inizialmente solo per gli utenti degli Stati Uniti.
facebook nearby friends
Grazie a questa funzione, che non sarà attiva per default ma sarà l'utente a decidere se abilitarla o meno, gli utenti di Facebook potranno condividere la loro posizione in tempo reale e sapere a loro volta quali amici che hanno attivato questa funzionalità, si trovano nelle vicinanze.

L'utente può decidere quali utenti possono sapere la sua posizione, scegliendo tra un solo contatto, o solo alcuni amici intimi o una lista specifica lista di amici.

Permette anche di indicare con gli amici scelti dall'utente, quanto tempo si resterà in un determinato luogo, come ad esempio nei prossimi 120 minuti.
Questo permette agli amici autorizzati di vedere esattamente dove ci si trova su una mappa.
Infine, quando degli amici sono in viaggio, si potrà vedere la città o il quartiere dove si trovano.

Anche se questa nuova funzione per alcuni può sembrare una violazione della privacy, in realtà è l'utente a decidere se utilizzarla o meno ed è lui ad avere il pieno controllo della funzionalità.

Admin | 18.4.14

TheRestartPage - Una Pagina con le Finestre di Riavvio di Tutti i Windows

sistemi operativi
Da ormai una decina di giorni il sistema operativo Windows XP non ha più il supporto ufficiale di Microsoft e molti utenti in questo periodo stanno ricordando con nostalgia tutti i sistemi operativi che si sono avvicendati in questi anni.
C'è chi ne ricorda meglio uno e chi un altro, probabilmente la maggior parte dei lettori ricorderanno l'interfaccia di Windows 98, senza contare che quasi tutti hanno usato anche un computer con Windows XP.

Ebbene, il sito web di cui parliamo in questa occasione si chiama TheRestartPage ed è una pagina che permette di  ricordare tutti quei suoni mitici e tutte quelle animazioni indimenticabili che apparivano quando si spegneva o riavviava un sistema operativo Windows, ma anche altri sistemi operativi che saranno molto familiare agli utenti abituali dei prodotti di Apple.

TheRestartPage integra anche diversi tipi di puntatori per il mouse a seconda del sistema operativo che si sta emulando, in modo da riprodurre davvero fedelmente le finestre di avvio e spegnimento e le successive schermate.
Un sito non indispensabile ma che permette di viaggiare nel tempo e ricordare l'aspetto dei sistemi operativi che resteranno per sempre impressi nella mente di milioni di utenti sparsi per il globo.

Link: TheRestartPage
Redazione | 18.4.14