Ultime News

Ultimi articoli

Come disattivare il nuovo Autoplay su YouTube 'Prossimo Video'

20 marzo 2015
YouTube sta lanciando una nuova funzione per l' autoplay dei video successivi, infatti adesso una volta terminato di guardare un video, verrà proposto un video successivo che verrà riprodotto automaticamente dopo 3 secondi se non si annulla l'operazione o se non si mette in pausa o se non si riavvia il video che si è appena terminato di guardare.
La prima volta che mi è capitato che YouTube ha iniziato a riprodurre automaticamente un nuovo video ho pensato che forse avevo cliccato su una playlist, ma si trattava proprio di questa nuova funzionalità, e probabilmente anche voi già l'avrete notata visto che funziona per qualsiasi video ed è già attiva per quasi tutti gli utenti.

Si tratta senza dubbio di una funzionalità utile che consente di continuare ad ascoltare musica simile o altri video dello stesso argomento, ma probabilmente alcuni preferirebbero disattivarla in quanto voglio impedire la riproduzione infinita di video sulla scheda di Youtube aperta sul browser oppure vogliono scegliere autonomamente il video successivo da guardare.

Fortunatamente questa nuova funzione di riproduzione automatica dei video successivi può essere facilmente bloccata.
Ecco come funziona e come si può disattivarla:
Adesso su Youtube quando termina la riproduzione di un video, si vedrà apparire il seguente messaggio "Prossimo Video", seguito dal nome del video successivo. Come potete vedere nell'immagine di seguito:
bloccare autoplay canzoni successive youtube
E' presente anche un pulsante Play che funziona anche come da timer e dopo 3 secondi avvia automaticamente il prossimo video.
Cliccando sulla voce 'Annulla' o sul pulsante di chiusura "X" in alto a destra, la riproduzione automatica verrà sospesa per quel video e compariranno le classiche miniature di altri video suggeriti.

Alla destra del player (o sotto a seconda delle dimensioni del player video) c'è anche un riquadro che indica il prossimo video e che consente di disattivare la funzione di riproduzione automatica in qualsiasi momento, quindi anche prima che il video che si sta guardando finisca.
disattivare riproduzione automatica youtube
 Abbiamo anche notato un nuovo pulsante posto accanto al pulsante di riproduzione/pausa sul lettore. Normalmente, questo tasto è presente quando si sta riproducendo una playlist, ma adesso appare su tutti i video e consente di passare al video successivo consigliato
Ancora non vedete queste nuove opzioni su Youtube? Allora aspettate qualche giorno, perchè Youtube sta rendendo disponibili queste nuove funzionalità in modo graduale per tutti gli utenti.

Requisiti Minimi per Windows 10

19 marzo 2015
requisiti windows 10 per computer tablet smartphone
Microsoft fornisce sempre più particolari riguardo il suo nuovo sistema operativo Windows 10, infatti proprio poche ore fa ha annunciato che la nuova piattaforma arriverà ufficialmente sul mercato durante i mesi estivi (anche se nessuna data è stata specificata).
Ma non è l'unica informazione che abbiamo conosciuto oggi, infatti la società di Redmond ha rivelato i requisiti minimi per utilizzare il nuovo Windows 10 sia su PC che su tablet e smartphone.

Se state pensando di aggiornare il vostro computer a Windows 10, allora dovreste dare uno sguardo alle caratteristiche che il vostro computer o dispositivo mobile dovrebbe avere per supportare il nuovo sistema Microsoft.

Voglio rassicurarvi subito dicendovi che almeno la prima versione di Windows 10 che uscirà sul mercato sarà utilizzabile da più o meno chiunque abbia un computer in grado di eseguire le versioni precedenti di Windows, ovvero Windows 7 e 8. Inoltre chi dispone di queste precedenti versioni di Windows potrà effettuare l'aggiornamento gratuitamente, anche se ha una copia pirata di Windows 7 o 8.

Ma andiamo requisiti.
Gli utenti di PC o tablet devono avere almeno un processore da 1GHz con un minimo di 1 GB di RAM per la versione 32-bit o 2 GB di RAM per la versione a 64 bit.
E per quanto riguarda lo spazio libero su disco? Anche se Microsoft in questi giorni ha fatto sapere che verrà utilizzato un nuovo sistema di compressione in modo da occupare meno memoria, la versione 32-bit di Windows 10 avrà ancora bisogno di un minimo di 16 GB di memoria interna per l'installazione, mentre la capacità richiesta sale a 20 GB nel caso della 64-bit.
Un altro requisito che sarà necessario controllare è quello di avere una scheda grafica o grafica integrata compatibile con la versione di DirectX 9 o superiore. Inoltre, la risoluzione minima dello schermo deve essere di 800 x 600 pixel.
Nel caso dei tablet è richiesto un pulsante per accendere il dispositivo e altri due per alzare e abbassare il volume. Sono anche consigliati ulteriori due pulsanti per aprire il menu di Windows e per bloccare la rotazione dello schermo, anche se questi sono opzionali.

Oltre ai requisiti per computer e tablet, l'azienda ha anche rivelato informazioni interessanti per l'utilizzo di Windows 10 su smartphone.
Gli smartphone con sistema operativo Windows 10 devono avere un minimo di 512 MB ​​di RAM e una risoluzione di 800 x 480 pixel e supporterà tutte le risoluzioni FullHD e superiori.
Tuttavia, per supportare le risoluzioni più alte la memoria RAM varia, serve infatti 1 GB per l'HD 720p, 2 GB per il FullHD, 3GB per WXQGA (2560 x 1600) e QWXGA (2048 x 1140), mentre 4GB sono necessari per la QSXGA (2560 x 2048).
Tra l'altro, le dimensioni degli smartphone potranno essere da 3 pollici fino a 7.99 pollici, supportando quindi tutta la gamma di formati attualmente disponibili, phablet compresi.
Un altro dato interessante è che è necessaria una memoria interna da minimo di 4 GB. Inoltre, Microsoft consiglia a chi ha uno smartphone con questa dimensione di memoria, di agiungere una scheda Micro SD da almeno 4 GB per ricevere gli aggiornamenti di sistema.


Aggiornamento a Windows 10 da Copie Pirata di Windows 7 e 8 sarà Gratis in tutto il mondo!

windows 10 gratis copie pirata
Windows 10 arriverà la prossima estate con nuove funzionalità e un'interfaccia rinnovata per la felicità di tutti gli utenti, ma la società di Redmond introdurrà anche anche una nuova filosofia di business, infatti dopo aver passato mesi a ripetere che l'aggiornamento a Windows 10 sarà gratuito, adesso ha annunciato che anche tutti gli con versioni pirata dei sistemi Windows 7 e 8 potranno aggiornare a Windows 10 in modo gratuito, proprio come se avessero una copia legale.

Secondo le dichiarazioni rilasciate da Terry Myerson a Reuters, questa decisione è particolarmente rivolta al mercato cinese, dove centinaia di milioni di utenti utilizzano copie pirata dei sistemi operativi Microsoft, con l'obiettivo quindi di offrire un accesso gratuito alla versione legale di Windows 10 a tutti.

Con questo cambiamento non solo Microsoft vuole mostrare al mondo il suo business moderno e rinnovato, ma vuole anche correre il rischio di una nuova strategia che sacrifica i ricavi ottenuti dalla licenza del suo sistema operativo, per sperare di beneficiare della commercializzazione di servizi online e altri prodotti come Office 365, che saranno accessibili a più utenti visto che tutti potranno utilizzare Windows 10 gratuitamente.

Quindi visto che questa decisione verrà applicata in tutto il mondo, se il computer soddisfa i requisiti minimi per l'installazione di Windows 10, anche avendo una copia pirata di Windows 7 o Windows 8 si potrà passare a Windows 10.

Trova e Ascolta la Musica che ha segnato la tua Infanzia con The Nostalgia Machine

trovare canzoni ascoltate in passato
Non so perché, ma la musica che sentiamo durante la nostra infanzia ci segna e resta a lungo nella nostra memoria, provocando forti emozioni e nostalgia quando capita di riascoltare le canzoni che appunto si ascoltavano da piccoli o da ragazzi o che restano associate a particolari avvenimenti.

Sono sicuro che se scavando un pò nella memoria vi tornerà in mente qualche canzone che avete sentito quando eravate bambini o adolescenti, ma il problema è che ora, dopo molti anni, è difficile ricordare i titoli di quei brani.

Sono sicuro che ascoltando di nuovo quelle canzoni sentirete toccare qualcosa di profondo dentro di voi, per questo oggi voglio consigliarvi il sito chiamato The Nostalgia Machine, che praticamente è uno strumento web che consente di trovare e ascoltare i brani musicali più in voga negli anni precedenti.
Basta selezionare l'anno e verranno mostrate tutte le canzoni più popolari in quel periodo, da ascoltare direttamente sul sito.

Il sito permette quindi di ritrovare le canzoni ascoltate in passato, quando si era bambini o adolescenti, o comunque di un particolare momento della vita.

Link: The Nostalgia Machine

Alternativa Gratis a PowerPoint

18 marzo 2015
Dopo avervi consigliato un ottima alternativa gratuita a Microsoft Office, anche se sappiamo che le versioni gratuite più popolari sono Libre Office e Open Office, ci piace sempre trovare nuove soluzioni e quindi oggi vi presentiamo un strumento gratuito per la creazione di presentazioni, che può essere una valida alternativa a PowerPoint.
Vi ricordo inoltre che se non avete la suite Microsoft Office sul computer, potete comunque utilizzare la versione online di PowerPoint, utilizzabile direttamente dal browser.
alternativa powerpoint
Il programma di cui parliamo è Express Point ed una volta scaricato dal sito ufficiale, vedrete la sua semplice interfaccia.
In alto troverete un menu principale con delle schede per accedere a tutte le funzioni di questo software che oltre ad essere molto semplice e intuitivo da utilizzare è anche molto più leggero rispetto a PowerPoint o allo strumento Impressum delle suite LibreOffice e Open Office.
Questo perché Express Point dispone solo delle funzioni base per creare presentazioni, quindi si tratta di un software ideale se si desidera realizzare una presentazione senza bisogno di particolari funzionalità o specifiche caratteristiche.

L'applicazione dispone di numerosi modelli, con opzioni per ruotare, spostare e modificare le diapositive, l'opzione per arricchire il testo, creare vignette, intestazioni, elenchi,aggiungere file audio (in particolare per le presentazioni multimediali), immagini, grafici, oltre 20 transizioni e possibilità di importare e modificare presentazioni in formato .pptx.

Ancora una volta voglio sottolineare la semplicità di utilizzo di questa alternativa gratis a PowerPoint, che permette di creare presentazioni multimediali anche a chi non ha nessuna esperienza con questo tipo di software.

Una volta terminata la creazione della presentazione, è possibile salvarla in formato ".npp", o esportarla in formato PDF o ancora come video (scegliendo tra più di 14 formati), oltre alla possibilità di caricare la presentazione su YouTube, Facebook e Flickr.

Express Point è un programma gratuito ed è interamente in lingua inglese ed è disponibile per i sistemi operativi Windows e Mac OS X.

Link per il Download: Scarica Express Point

Scopri Quale e Quanta RAM è supportata dal computer

sapere ram installata sul computer
A seconda della quantità di RAM che è installata nel computer, aumentandola si potrebbero ottenere grandi vantaggi, sopratutto se il pc dispone di meno di 4 Gigabyte di RAM, ma l'aumento della RAM può essere utile anche in altri casi nonché a seconda del sistema operativo e dei software o giochi utilizzati su di esso.

Sapere quali tipi di RAM sono supportate dal computer non è facile se non si sa dove cercare le risposte.

Quello che dovete sapere è che i tipi di RAM supportati dipendono scheda madre del computer.

Ecco perché è necessario leggere sul manuale della scheda madre o nelle informazioni fornite dal produttore della scheda madre per ottenere queste risposte riguardo tipo e quantità di RAM installabile.

Il fatto è che la maggior parte dei computer moderni vengono forniti senza manuale della scheda madre nè una copia digitale di esso, quindi dobbiamo andare a trovare da soli la soluzione:

Praticamente, è necessario trovare il produttore e il modello della scheda madre. Una volta trovate queste informazioni, basta utilizza un motore di ricerca come Google per trovare il manuale della scheda madre su internet, sul sito dell'azienda produttrice o su altri siti che offrono un catalogo con le specifiche di tutte o quasi le schede madri.

1- Per scoprire il produttore e il modello basta scaricare e installare la versione portatile del software CPU-Z. Dopo aver lanciato il programma aprire la scheda relativa alla scheda madre per trovare le informazioni sul modello. È anche possibile controllare la versione della scheda madre per sapere se sono disponibili aggiornamenti. Gli aggiornamenti possono aggiungere il supporto per ulteriori tipi di RAM non supportati dalla versione iniziale.
Inoltre navigando nelle schede Memory e SPD è possibile saperne di più circa la RAM già installata sul sistema e altri dettagli sulle dimensioni di ogni modulo RAM e se ci sono slot liberi disponibili per aggiungere ulteriore RAM, e il produttore della RAM.
controllare ram

2- A questo punto basta utilizza un motore di ricerca per trovare il sito del produttore di quella scheda madre e la pagina relativa al modello. Di solito per la ricerca è sufficiente digitare su Google il produttore e modello della RAM, ad esempio Gigabyte P55-USB3.

3- Una volta eseguita la ricerca, tra i risultati troverete quello del produttore e aprendolo visualizzerete una pagina come questa, con tutte le specifiche della scheda madre, comprese le informazioni sui tipi di RAM supportati.
memoria ram supportata dal computer
Per la scheda madre utilizzata in questo esempio, nelle specifiche viene indicato:

- Supporto per 4 x 1.5V DDR3 DIMM fino a 16 GB
- Architettura memoria a doppio canale
- Supporto per moduli DDR3 2200/1333/1066/800
- Supporto per moduli non-ECC
- Supporto per moduli Extreme Memory Profile (XMP)

Quindi avrete cosi trovato i tipi di moduli RAM supportati e la quantità massima di RAM supportata.

Se il produttore della scheda madre non elenca le informazioni riguardo la RAM direttamente sul sito web, potrebbe essere necessario scaricare il manuale della scheda madre e cercare all'interno le informazioni sulla RAM supportata.

Comprare RAM 
La fase successiva dipende in gran parte se si desidera mantenere alcuni moduli RAM già installati sul sistema. Se c'è posto per i moduli aggiuntivi, potrebbe essere preferibile riempire quelli con - preferibilmente - lo stesso tipo di moduli RAM già presenti.
Se invece tutti gli slot sono già occupati già, la cosa migliore è di acquistare moduli RAM con una maggiore capacità per sostituire quelli presenti, su siti come Amazon o altri negozi online che vendono componenti hardware.
La maggior parte dei negozi dovrebbe fornire opzioni per comprare RAM in base al tipo, dimensione e al prezzo, in modo che è possibile trovare i moduli compatibili che si adattano al vostro budget.

Alternativa gratuita a Microsoft Word

Dovete aprire o modificare un documento Word ma non avete la suite Microsoft Office installata sul computer? Nessun problema allora perchè oltre a poter usare la versione online di Word, potete affidarvi a Judoom, un editor di testo totalmente gratuito che va ad aggiungersi alle altre alternative a Microsoft Word che già vi abbiamo consigliato in passato, come Libre Office e Open Office.
A differenza di questi, Judoom non è una suite da ufficio completa ma si concentra sui testi ed offre diverse caratteristiche che vi saranno di grande aiuto.

Con lo strumento è possibile creare e modificare documenti di testo con la possibilità di importare file di Open Office e Microsoft Office.
alternativa microsoft word
Una volta scaricato il programma dal sito ufficiale, si noterà la sua semplice interfaccia che renderà davvero facile lavorare su documenti di testo. Uno dei suoi punti forti è il suo esploratore di file che è posto nella parte sinistra dell'interfaccia e rende facile aprire file di testo presenti sul pc.
Nella parte superiore dell'interfaccia sono invece presenti le opzioni per la creazione di un nuovo documento, per aprire un documento, salvare, stampare. Interessante anche la presenza di un contatore di caratteri e parole, sempre posto nella barra superiore.
Tramite la voce "Word Processor" del menu in alto è invece possibile trovare tutte le opzioni per arricchire il testo e lo stile dei caratteri, aggiungere caselle di testo, inserire immagini, tabelle, collegamenti ipertestuali ed altro ancora.

Ogni documento può essere poi salvato nel formato desiderato (Word, Open Office, RTF, ecc), in quanto il software non utilizza alcun formato proprietario e quindi i file salvati possono essere poi visualizzati con Word o altri editor di testi.

Judoom è un'applicazione gratuita che è disponibile per i sistemi operativi Windows.

Link per il Download: Scarica Judoom

Windows Hello, il sistema di Autenticazione Biometrica per dire addio alle Password

windows hello
Poche ore fa Microsoft ha annunciato Windows Hello, un nuovo sistema di autenticazione biometrica che consente di utilizzare il volto, impronte digitali o l'iride per sbloccare i dispositivi.

Il nuovo sistema di autenticazione Windows Hello sarà integrato in Windows 10 e consentirà all'utente di accedere al proprio computer, notebook, tablet, smartphone e persino a siti web, senza dover inserire le classiche password.

Grazie a questa nuova soluzione per l'autenticazione, gli utenti non devono più immettere password, che in molti casi non sono sicure, infatti il sistema può verificare l'identità dell'utente mediante impronte digitali o il volto della persona, quindi una soluzione più veloce ma anche più sicura.

C'è da dire che Windows Hello non sarà utilizzabile da tutti, in quanto richiede un hardware speciale, ma senza dubbio i nuovi computer in uscita sul mercato, ma già adesso lo stanno facendo alcuni marchi come HP, includeranno lettore di impronte digitali.

Il sistema, in alcuni casi, funziona automaticamente e basta solo stare di fronte al dispositivo per permettere a Windows Hello di riconoscere automaticamente e autenticare gli utenti.

Come vedere l'Eclissi Solare del 20 Marzo

17 marzo 2015
eclissi solare
Uno degli eventi astronomici più importanti di questo 2015 avrà luogo questa settimana, precisamente venerdì 20 marzo, quando si verificherà l'attesa eclissi, che questa volta sarà totale. Tuttavia, solo nelle Isole Faroe e Svalvard potranno vedere questo spettacolo in tutto il suo splendore. In Italia e in gran parte dell'Europa e dell'Asia l'eclissi solare sarà solo parziale, mentre negli Stati Uniti e in America Latina non saranno in grado di vederla.

Volete sapere quando è il momento migliore per vedere l'eclissi solare, da dove e le precauzioni da prendere?

L'eclissi solare, anche se sarà totale, non sarà visibile nello stesso modo ovunque. Come abbiamo detto, il posto migliore per apprezzare l'eclissi è l'arcipelago artico delle Svalbard e Faroe.

In Europa e in gran parte dell'Asia, l'eclissi sarà solo parziale (a Roma l'oscurazione sarà del 60% circa), il che significa che non ci sarà un oscuramento apocalittico durante il giorno.

A che ora e dove si può vedere l'eclissi
L'eclissi inizierà parzialmente intorno alle 8:30 del mattino e finirà alle 10.30, mentre il punto massimo dell'eclissi sarà intorno alle 9:20, ma molto dipende dal posto dove la si osserva.
Quindi per essere sicuri degli orari di inizio, fine e massima oscurazione, vi consiglio di visitare il sito della Nasa, dove è presente una mappa interattiva che consente di visualizzare queste informazioni.
eclissi solare mappa

La sicurezza
Il sole non deve mai essere osservato a occhio nudo in quanto può provocare danni permanenti alla vista. Per osservare l'eclissi in sicurezza è necessario utilizzare dei filtri speciali che sono in vendita online o in negozi di astronomia. È necessario applicare tali filtri anche nel caso di utilizzo di binocoli o telescopi.
Se non si seguono queste precauzioni si potrebbero causare danni agli occhi gravi e irreversibili. Trucchi come vetri affumicati, pellicole oscurate o occhiali da sole non funzioneranno.
Qualcuno dice che anche i vetrini e gli occhiali per saldatori, con indice di protezione 12 o superiore, dovrebbero garantire una protezione totale, ma potrebbero comunque comportare rischi.

L'osservazione deve essere fatta solo con filtri specifici per i telescopi o con appositi occhiali per le eclissi che sono stati approvati dalla Comunità europea.

Un trucco per vedere l'eclissi solare senza prendere rischi potrebbe essere quello di proiettare l'immagine su una parete tramite uno specchio, nel modo illustrato di seguito (facendo attenzione a non guardare lo specchio ma solo la proiezione sulla parete):
come guardare eclissi solare 20 marzo 2015
Vedere l'eclissi in streaming
Un ottimo modo per vedere l'eclissi in modo sicuro in diretta è quello di guardarla in streaming su internet.

Il sito Virtual Telescope permetterà di seguire l’evento in diretta direttamente dal browser, con il commento dell’astrofisico Luca Masi.
Anche il sito Slooh trasmetterà l'eclissi solare in streamig.

iLovePDF permette di Comprimere i file PDF, trasformare Word, Excel e PowerPoint in PDF, passare da PDF a JPG...

pdf online
iLovePDF è un'applicazione finora conosciuta per consentire di unire più PDF in un unico file o separare le pagine di un file in diversi documenti.
Ma la nuova versione appena lanciata aggiungere ulteriori funzionalità e adesso questo ottimo servizio online, oltre a consentire di unire e separare PDF, offre anche ulteriori possibilità che sicuramente verranno apprezzate da chi è solito lavorare con i PDF:

- Comprimere PDF
- Passare da Word a PDF
- Passare da Excel a PDF
- Passare da PowerPoint a PDF
- Passare da PDF a JPG e da JPG a PDF

Anche se la possibilità di trasformare file PDF in documenti della suite da ufficio Office non è certo una novità. in quanto sono diverse le applicazioni online che lo permettono, c'è da dire che lo strumento offerto da iLovePDF funziona molto bene ed inoltre consente di convertire i PDF anche in immagini e viceversa, funzione che potrebbe risultare utile a molti.

Per utilizzare il servizio, basta indicare il file PDF da convertire, con la possibilità di selezionare il file dal proprio account Dropbox o Google Drive o dal computer.
Inoltre è stato migliorato anche il design e aggiunte altre funzionalità, come l'anteprima del PDF, la possibilità di ruotare i PDF, nessun account necessario per recuperare i file elaborati,ecc....

iLovePDF non richiede registrazione, e non ha nessun limite di utilizzo, così che può essere definito come una delle migliori opzioni attualmente disponibili.

Link: iLovePDF