Ultime News

Ultimi articoli

Come Cancellarsi da Uber

22 novembre 2014
Uber è un servizio che funziona benissimo e dispone di un'applicazione attraente e semplice da utilizzare e di un sito web dove è possibile trovare tutte le informazioni possibili per capirne il funzionamento, purtroppo però incredibilmente non è disponibile nessuna opzione per cancellare l'account.
cancellare account uber

Se si vuole cancellare il proprio profilo Uber in modo completo e definitivo, quindi non solo disinstallare l'applicazione dallo smartphone ma rimuovere anche l'account con i propri dati, allora è inutile continuare a cercare nelle impostazioni dell'app o sul sito ufficiale in quanto per eliminare un account Uber è necessario inviare una richiesta di cancellazione e poi l'account verrà cancellato manualmente da Uber.

Ecco come cancellarsi da Uber:

- Accedere a questa pagina del supporto sul sito Uber per inviare una richiesta di cancellazione.

- Riempire i campi specificando nel soggetto "Cancellazione del mio account Uber" o "Chiusura account Uber" o ancora "Rimozione account" e poi nel campo dettagli inserire tutte le informazioni personali possibili come nome e cognome, numero di telefono, città di registrazione.

- Selezionare la città e cliccare sul pulsante "Invia"

- Disinstallare l'applicazione dal telefono


Entro qualche giorno dovreste ricevere una risposta da Uber che vi confermerà la riuscita cancellazione del vostro account che non sarà più recuperabile, quindi in caso in futuro si voglia di nuovo utilizzare Uber sarà necessario creare un nuovo account.

Gorilla Glass 4 raddoppierà la Resistenza alle cadute degli smartphone

21 novembre 2014
Questa è probabilmente una delle novità che più saranno apprezzate dagli utenti di smartphone nei prossimi mesi, anche perchè oltre ai molti utenti che hanno visto lo schermo del loro dispositivo andare in pezzi dopo una caduta accidentale, oppure graffiarsi con le monete o altri oggetti, rompersi dopo un volo sul marciapiede della strada lasciando il telefono con un aspetto deplorevole o addirittura inutilizzabile, ci sono anche altri che vivono con la costante paura che ciò avvenga.

Tuttavia, il produttore di vetri più popolare per gli smartphone di fascia alta, Corning, oggi ha annunciato una nuova generazione del suo prodotto, chiamato Gorilla Glass 4, che è fino a due volte più resistente e permette di ottenere un "tasso di sopravvivenza" dell' 80% più alto in caso di caduta accidentale su un marciapiede.

Infatti secondo il produttore, le superfici che hanno causato più rotture degli schermi degli smartphone sono quelle irregolari o ruvide come gli spigoli vivi dell' asfalto e di conseguenza hanno studiato una soluzione per rendere i display immune contro i marciapiedi, che causano il 70% dei danneggiamenti.

Corning non ha spiegato qual'è l'"ingrediente segreto" che è stato aggiunto ai nuovi vetri Gorilla Glass 4. che avranno spessori da 0,4 - 2,0 mm e  una densità di 2,42 g/cm3 e verranno impiegati già all'inizio del 2015 sui nuovi modelli di smartphone di marchi che si affidano all'azienda Corning per la protezione degli schermi dei loro dispositivi, come Apple, Samsung, HTC e tanti altri.

Le reti 5G già nel 2018 grazie a Huawei, ma solo in Russia

Huawei ha annunciato la firma di un accordo con l' operatore di telefonia mobile russo MegaFon per sviluppare e implementare la rete 5G, che sarà decisamente più potente dell'attuale standard 4G LTE e che ad esempio permetterà di scaricare un file da 1GB in poco più di un secondo e garantirà navigazione a velocità impressionanti, anche in movimento.

rete 5g

L'obiettivo è quello di rendere disponibile il 5G in tempo per la Coppa del Mondo 2018 che si terrà in Russia. L'accordo tra la società cinese e il fornitore di servizi di telefonia mobile russo si concentra sulla standardizzazione della tecnologia 5G, la determinazione dei requisiti per costruire una rete 5G e la creazione di un team per effettuare i test e fornire una copertura per l'evento in programma nel 2018.
Entro la fine di giugno 2017 la realizzazione della rete dovrebbe essere ultimata in modo da iniziare i test.

Il presidente della sezione Prodotti e Soluzioni di Huawei, Ryan Ding, ha detto che "con l'aiuto di MegaFon, siamo sicuri di riuscire a fornire la rete 5G ai cittadini della Russia e agli appassionati di calcio di tutto il mondo due anni prima dell'arrivo previsto per questa rete, il 2020".

Huawei da sempre ha dimostrato un grande interesse per lo sviluppo di reti 5G e ha investito parecchio per i centri di ricerca, il che, se tutto andrà come previsto, gli permetterà di lanciare il 5G  due anni prima dell'arrivo previsto a livello globale.

Il 5G sarà molto importante in futuro, anche perchè si prevede che entro il 2020, il 90% della popolazione mondiale con più di sei anni di età avrà uno smartphone, quindi è probabile che tra qualche anno ci saranno più utenti che si collegheranno a internet utilizzando la connessione dati del dispositivo mobile, sopratutto se avranno a disposizione una rete veloce come il 5G.

Programma Gratuito contro gli Spyware che spiano il Pc - Detekt per Windows

Oggi voglio proporvi una nuova utility gratuita per Windows davvero consigliatissima, si chiama Detekt ed è un programma che analizza qualsiasi sistema Windows per rilevare la presenza di spyware sul pc.
Il software è stato sviluppato dall'esperto di sicurezza informatica  Claudio Guarnieri, per la volontà di una serie di organizzazioni come la Electronic Frontier Foundation, Amnesty International, ed altre ancora per aiutare gli utenti a difendere la loro privacy e permettere loro di controllare e supervisionare le minacce spyware presenti nel computer.

Non è un segreto che la tecnologia degli spyware è utilizzata da diversi governi per spiare istituzioni e politici di altri Paesi, minoranze religiose ed etniche, giornalisti e tanti altri utenti, con la scusa che lo fanno in difesa del loro Paese, quando sappiamo che in molti casi non è proprio cosi.

Comunque adesso tutti questi utenti hanno la possibilità di verificare la presenza di spyware sui loro computer grazie a Detekt, che è stato creato e voluto da Amnesty ed altre fondazioni proprio per questo scopo, infatti è stato progettato per fornire a giornalisti e attivisti per i diritti umani un programma in grado di rilevare spyware che potrebbero spiare il computer, ma può essere scaricato e utilizzato da chiunque.

Utilizzare il programma è semplice, basta scaricarlo ed installarlo e poi lanciarlo come utente amministratore (clic con il tasto destro sull'icona di Detekt e selezionare "Esegui come amministratore"):


Una volta avviato è possibile selezionare la lingua italiana nella casella in alto, mentre più sotto viene visualizzato un messaggio che avvisa di disconnettere il computer da internet e chiudere le applicazioni aperte prima di iniziare il test.Fatto ciò basta cliccare sul pulsante celeste "Scan" per avviare la scansione, che potrebbe richiedere diversi minuti


programma per capire se il computer è spiato

Al termine della scansione Detekt indicherà se sono stati rilevati spyware oppure no e potrete sapere se il vostro computer è sorvegliato o se non è stato trovato nessuno spyware.

Se il rilevamento automatico non individua nessun spyware non significa necessariamente che il sistema sia completamente pulito, perchè alcuni di questi programmi spyware potrebbero essere stati modificati per aggirare la scansione ed evitare di essere scoperti da un software antispyware come questo.
Comunque gli sviluppatori di Detekt fanno sapere che il software verrà continuamente aggiornato per permettere di rilevare anche tutti gli ultimi spyware.


Link per il Download: Scarica Detekt

La Crittografia in Android 5.0 Lollipop penalizza le prestazioni del dispositivo

Una delle molte caratteristiche introdotte nel nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop è stata la crittografia dei dati che è attiva di default in modo da aumentare la sicurezza del dispositivo in caso di furto o perdita o comunque se dovesse finire nelle mani sbagliate, infatti la crittografia impedisce l'accesso alle informazioni private di un utente che ha perso lo smartphone.
crittografia android 5

Tuttavia, questo miglioramento comporta un prezzo da pagare abbastanza alto e che è stato appena dimostrato: la significativa riduzione delle prestazioni del dispositivo ed in particolare della memoria interna e della velocità di lettura e di trasferimento dati sia per quanto riguarda la memoria del telefono che l'eventuale scheda microSD.

Il test è stato effettuato usando uno smartphone Nexus 6 con sistema Android 5.0, ed il risultato è stato che quando la crittografia dei dati (FDE) è attiva, la velocità di lettura ha raggiunto solo 25 MB/sec , contro i 131 MB/sec del dispositivo senza crittografia attiva.

Ciò significa che lo smartphone quando è impegnato nella lettura dei file è notevolmente più lento, e questo influisce sul tempo necessario all'apertura delle applicazioni e al caricamento del sistema operativo.
La crittografia FDE è abilitata di default sui nuovi smartphone con il sistema Android 5 Lollipop pre-installato, mentre i dispositivi con sistema operativo Android KitKat che verranno aggiornati ad Android 5.0 possono mantenere questa opzione disabilitata, a scapito della sicurezza ma guadagnando in produttività in modo significativo.

Un Sito Russo mostra Webcam Private di Tutto il mondo in Streaming

Un sito web russo chiamato Insecam permette di vedere migliaia di video in streaming della vita privata di centinaia di persone di tutto il mondo. Dalla scrivania di una persona che lavora al computer, al salone di una casa o una camera dove un bambino dorme tranquillo, a supermercati, negozi, uffici e altri edifici.
Praticamente il sito mostra senza il consenso dei proprietari, infatti i protagonisti dei video non sono consapevoli del fatto che le loro vite sono trasmesse in diretta attraverso il sito web russo, le loro webcam per la videosorveglianza in diretta.

insecam

Un fatto gravissimo per la privacy ed infatti è iniziata l'allerta mondiale per far cessare la trasmissione illegale di queste webcam, delle quali oltre 600 sono italiane, tramite una cooperazione tra le autorità per la protezione dei dati di tutto il mondo ".

Il sito, che da ieri pomeriggio presenta problemi di connessione a causa probabilmente del traffico elevato che sta ricevendo, mostra le immagini delle telecamere di sorveglianza di 250 Paesi del mondo.
Per darvi qualche numero, sul sito si possono vedere ben 4.591 telecamere private situate negli Stati Uniti, 2.059 in Francia, 1.576 nei Paesi Bassi e circa 500 nel Regno Unito.

Le telecamere a cui il sito ha avuto accesso non sono state attaccati da malware, ma semplicemente questi "hacker" hanno ottenuto l'accesso alle telecamere utilizzando i dati di login predefiniti, dati che possono essere trovati facilmente e liberamente su internet per quasi tutti i modelli di telecamere.

Quindi ciò è accaduto perchè i possessori di queste telecamere di videosorveglianza collegate a internet non hanno cambiato cambiare la password di default del dispositivo per creare una personale.
I funzionari britannici hanno contattato la Russia e altri paesi per bloccare il sito, ma il blocco o l'oscuramento potrebbe richiedere diverso tempo perchè il sito è ospitato sul dominio .cc, utilizzato su internet per il territorio australiano.

Se disponete di telecamere per la videosorveglianza o webcam IP per sorvegliare stanze, negozi,ecc.. o altri dispositivi come i baby monitor collegati a internet, e non avete impostato una password personalizzata, vi consiglio di farlo subito o potreste ritrovarvi anche voi in diretta su Insecam.

Dropbox lancia Carousel per iPad, tablet Android e il Web

Lo scorso aprile Dropbox ha introdotto una nuova applicazione per dispositivi mobili chiamata Carousel, che finora era stata disponibile solo per iPhone e per smartphone Android e che consente la visualizzazione e la condivisione di foto e video sul cloud , praticamente una galleria dove sono organizzate tutte le foto e i video del proprio account Dropbox.
carousel

Tramite il suo blog ufficiale, oggi Dropox ha annunciato che Carousel è ora disponibile in nuove versioni per iPad, tablet Android e in una versione web accessibile dal browser del computer.

Le immagini vengono comunque salvate su Dropbox, ma in questo modo gli utenti hanno a disposizione un'applicazione dedicata esclusivamente alla visualizzazione e alla condivisione di contenuti multimediali in un modo molto più semplice, più veloce e più visivamente piacevole, oltre alla possibilità di conversare privatamente con amici e parenti per scambiarsi ricordi all'interno dell'app.

galleria foto dropbox

Dropbox pochi giorni fa ha anche aggiornato Carousel per iOS e Android, con miglioramenti sopratutto per la facilità d'uso e la grafica dell'interfaccia.

L'applicazione per iPad e l'applicazione online di Carousel sono già disponibili, mentre la versione per tablet Android si potrà scarricare tra pochi giorni.

Link: Sito Carousel - Carousel per iOS - Carousel per Android

Contributor by Google, adesso gli utenti possono Finanziare il web

contributor google
Google ha appena lanciato un nuovo servizio che è in una fase sperimentale, infatti si tratta di un esperimento per permettere agli utenti di finanziare gli editori dei propri siti web preferiti tramite un abbonamento mensile, che consentirà anche la non visualizzazione degli annunci pubblicitari su quei siti.

I contributi da parte degli utenti possono essere di 1, 2 o 3 dollari al mese, a seconda della volontà del lettore. Una volta iscritti e contribuito con l'importo desiderato, utilizzando l'account Google e il metodo di pagamento che si preferisce per l'abbonamento, quando si visitano i siti che aderiscono a questo programma, non ci saranno più i banner pubblicitari, ma al loro posto si vedranno messaggi di ringraziamento da parte dell'editore per aver contribuito al finanziamento del sito.

I soldi pagati mensilmente da un utente non vengono distribuiti a tutti i siti che partecipano al programma, ma solo a tutti i siti che l'utente visita e, naturalmente, che fanno parte di Contributor.

In questa prima fase sono solo una decina i siti che prenderanno parte a Contributor by Google e sono tutti siti degli Stati Uniti, come Mashable, Imgur, WikiHow e Science Daily.


Per ora è possibile partecipare solo su invito, che può essere richiesto nel sito stesso di Contributor. 

Contribut by Google potrebbe davvero rivoluzionare il web, infatti internet attualmente è finanziato quasi totalmente dalla pubblicità, mentre con questo programma gli utenti avranno un modo per sostenere direttamente le persone che creano e gestiscono i siti visitati ogni giorno con una spesa mensile davvero minima.

Link: Google Contributor

Football Manager 2015 per Android e iOS disponibile al download

20 novembre 2014
Il videogioco manageriale di calcio più amato, Football Manager 2015, è arrivato anche in versione per smartphone e tablet con sistema Android e per iPhone e iPad, infatti è già possibile scaricare Football Manager Handheld 2015 dal Play Store e dall'App store, dove è disponibile per il download al prezzo di 8,99 euro.

football manager 2015 android

Il gioco è notevolmente migliorato ed è il migliore in assoluto per chi ama il calcio manageriale e vuole passare ore e ore di divertimento allenando e gestendo una squadra dal proprio dispositivo Android, ma certo che il prezzo di 8,99 euro è piuttosto alto per un gioco per smartphone!.

Ecco le caratteristiche di Football Manager 2015 per Android e iOS:

Nuovo motore grafico: Un motore grafico 2D completamente nuovo e migliorato ti permette di analizzare meglio le prestazioni sul campo della tua squadra per aiutarti a prendere le decisioni più difficili.
Agenzia di osservazione: Una nuovissima agenzia di osservazione che ti permette di osservare e monitorare una lista dei migliori 50 giocatori all'interno del gioco classificati per abilità attuale e potenziale futuro.
Classifiche e reputazione lega dinamica: Nuove classifiche mondiali per nazionali e squadre di club, che si evolvono con il tempo in base alle prestazioni nelle competizioni continentali.
Statistiche di club più dettagliate: Una pagina Statistiche club dedicata a mostrare informazioni storiche e stagionali più dettagliate su tutti gli aspetti della tua squadra.
Pagina Risultati manager: La pagina Risultati ti permette di tracciare tutti i tuoi riconoscimenti e di avere una panoramica di tutti i trofei e premi vinti.
Modalità La mia squadra migliorata: Ora è possibile assegnare ruoli dei giocatori a ciascun membro della tua squadra e salvare qualunque giocatore da qualunque carriera e usarlo nella modalità La mia squadra.
Aspetto e usabilità migliorati: Migliorie all'interfaccia utente per semplificare il tuo ruolo di manager.
football manager 2015 android

Di seguito i link per il download di Football Manager 2015 dai rispettivi store per Android e iOS:

Link: Football manager 2015 per Android (Play Store)

Link: Football manager 2014 per iOS (Apple App Store)

iPhone 6s potrebbe avere una Fotocamera Sony da 21 MP e registrazione video 4K

Apple non sembra avere tutta questa voglia di aumentare la risoluzione della fotocamera del suo iPhone, infatti nelle ultime tre generazioni ha mantenuto il sensore da 8 MP per la fotocamera principale, anche se è vero che ha migliorato notevolmente il sensore introducendo una nuova lente, migliorando il sistema di messa a fuoco, lo stabilizzatore ed il flash per una migliore qualità delle immagini.
iphone 6s fotocamera
Tuttavia, secondo gli ultimi rumor, la società di Tim Cook potrebbe integrare nel prossimo iPhone 6S il nuovo sensore appena annunciato da Sony con risoluzione da ben 21 Megapixel e registrazione di filmati in 4K (che ha perfettamente senso ora che l'iMac 27 retina può modificare e riprodurre questi video).

Il nuovo sensore presentato da Sony si chiama Exmor RS IMX230, e sarebbe il candidato ideale per essere integrato nel prossimo smartphone di Apple, per portare una modalità HDR di qualità sul nuovo iPhone 6s, anche se questo sensore raggiunge solo 120 fotogrammi al secondo, mentre l'attuale fotocamera dell' iPhone 6 è in grado di raggiungere 240 fotogrammi, quindi sarebbe inferiore nelle prestazioni per quanto riguarda lo slow-motion.
sensore sony 21 megapixel

Il sensore Sony sarà disponibilità da aprile 2015, quindi Apple avrebbe a disposizione abbastanza tempo per integrarlo nell' iPhone 6S prima del lancio del nuovo modello di iPhone, e secondo alcune voci la società potrebbe optare per una versione leggermente meno potente di questo sensore, ovvero quella da 16 MP che Sony spera di lanciare il prossimo anno.